Autonomia Musicale: MòN in concerto

VENERDì 27 APRILE MòN in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

I MòN nascono a Roma nel 2014 e inizialmente si presentano come una band indie-folk. Presto conquistano personalità e trovano il loro equilibrio dando spazio a valvole, effetti analogici e ritmiche più incalzanti, alle quali continuano a contrapporre linee vocali malinconiche e intimiste.
Zama è il loro primo disco ed è uscito il 12 maggio 2017 per Urtovox Records.

 

Autonomia Musicale: SONARS in concerto

VENERDì 20 APRILE SONARS  in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

I SONARS sono Frederick Paysden (chitarra) e Serena Oldrati (tastiere), un gruppo Electro-Psych attivo dal 2014. Le loro sonorità prendono ispirazione da gruppi come Air, Jagwar Ma, Flaming Lips, MGMT, Tame Impala, Radiohead e Gorillaz. Nel 2015 esce l’EP di debutto Jack Rust and The Dragonfly IV (Dilruba Records), un concept EP autoprodotto di quattro brani che riceve subito ottime recensioni dalla stampa In seguito inizia il “Dragonfly IV Tour” con più di 200 concerti in Italia, Francia, Svizzera, Germania, Austria e Olanda, portando i Sonars a condividere il palco con: Verdena, Motta, Edda, Fast Animals and Slow Kids, Moseek, Gnoomes, Holy Wave, Dewolf, The Lucid Dream, Cesarians, DTCV, Echoic…

Hanno da poco partecipato al SXSW 2018, il più grande showcase americano che si tiene ogni anno ad Austin, Texas (USA).

Autonomia Musicale: RED LINES in concerto

 

VENERDì 13 APRILE RED LINES  in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

I Red Lines sono un progetto nato dall’unione di Marianna Pluda, 21enne, residente a Londra, e Simone Apostoli, 18enne, residente a Brescia. Dall’incontro tra queste due anime, per certi aspetti molto simili ma per altri molto differenti, nasce un sound che aleggia tra un rock psichedelico ed un pop elettronico. Dopo la pubblicazione dell’ep omonimo d’esordio e del successivo Colder il duo ha approntato il primo lavoro full lenght dal titolo PAISLEY. L’album è stato interamente registrato da Simone Piccinelli alla Buca Recording Club tranne il brano Colder che è stato registrato al TUP Studio di Brescia da Brown Barcella e Alessio Lonati.

 

Autonomia Musicale: MAMUTHONES in concerto

VENERDì 6 APRILE MAMUTHONES in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

I Mamuthones nascono da un’idea di Alessio Gastaldello, ex batterista e fondatore dei Jennifer Gentle (Sub Pop Records). Attivi dal 2008, si muovono fin da subito nei territori della musica psichedelica uscendo per l’etichetta veneta Boring Machines e salendo sul palco del Liverpool International Festival Of Psychedelia.

Nel 2015 esce Symphony for the devil (Rocket Recodings) che segna un punto di svolta nella discografia della band portandoli dai territori oscuri dei primi dischi (più dark e kraut) a sonorità più ritmate. Con Fear On The Corner, uscito da poco sempre per Rocket Recordings, i Mamuthones si affiancano ancora di più al punk, funk e disco della New York degli anni sessanta e settanta, mostrando l’evoluzione del ritmo come percorso principale della band.

 

Rocket Recordings

Autonomia Musicale: The DELAY in the UNIVERSAL LOOP in concerto

VENERDì 30 marzo THE DELAY IN THE UNIVERSAL LOOP in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

The Delay In The Universal Loop è il progetto musicale di Dylan Iuliano, ventenne campano con la passione per la musica elettronica e la sperimentazione. Dopo l’uscita dell’album di debutto Disarmonia (dicembre 2013), Dylan lascia la scuola e parte per un tour negli Stati Uniti.

A dicembre del 2017 esce Esplendidos!, la sua terza ed ultima produzione.

“Stavolta ci troviamo di fronte a un lavoro solido e costruito attorno a un’estetica individuale che non ha paura di mostrarsi in ogni suo angolo, e questa sfrontatezza premia perchè il risultato è magistrale.”

Autonomia Musicale: WORA WORA WASHINGTON in concerto

VENERDì 23 marzo WORA WORA WASHINGTON in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

Esploratori notturni: così si definiscono Marco De Rossi e Giorgio Trez, aka Wora Wora Washington. Duo veneziano a cavallo tra indie wave e “evocative wave”.  L’ultimo disco “Mirror” è uscito nel dicembre 2016  ed è la loro terza uscita per SHY REC. Dicono i Wora Wora Washington:

In Mirror alcune voci narranti intimano al bello della stranezza, della singolarità, dell’originalità perché il pensiero diverso è attraente, il pensiero conforme autoreferenziale già lo conosciamo.

Autonomia Musicale: JOHANN SEBASTIAN PUNK in concerto

 

VENERDì 16 marzo JOHANN SEBASTIAN PUNK in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

Johann Sebastian Punk è l’alter-ego Glam di Massimiliano Raffa. Nel 2014 esce il suo disco d’esordio More Lovely and More Temperate, candidato nella cinquina finale del Premio Tenco come Miglior Opera Prima, un piccolo miracolo per un’opera sperimentale in lingua inglese.

Lanciato da Enrico Ruggeri al MEI di Faenza nel 2013 Johann Sebastian Punk è in tour per presentare il suo secondo disco Phoney Music Entertainment uscito nell’ottobre 2017. Dal vivo offre un potente e cabarettistico spettacolo in cui il progressive incontra il punk, la psichedelia incontra il noise e dove le regole della musica pop vengono sovvertite in un estenuante rito orgiastico.

Autonomia Musicale: ANNIE TAYLOR in concerto

GIOVEDì 8 marzo ANNIE TAYLOR in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

Annie Taylor sono un gruppo psych-rock, darkpop Svizzero presentato dall’agenzia Yummy Truffles Collective. In tour in Italia.

02.03 Valdengo – Vecchio Mulino
03.03 Caorle – Ostello del Capota
04.03 Lido di Spina – Bagno Trocadero
06.03 Macerata- La Cantinetta
07.03 Lido di Tarquinia – Boa Sorte
08.03 Prato – Camelot 3.0
09.03 Fano – Circolo Arci Artigiana
10.03 Sermide – Circo Arci Chinaski
12.03 Padova – Manolo’s Hole
13.03 Imperia – Arci Camalli

Autonomia Musicale: THE TOMBOYS in concerto

 

GIOVEDì 1 marzo THE TOMBOYS in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

The Tomboys sono una band punk tutta al femminile di Kobe, Giappone. Arrivano per la prima volta in Italia, con l’appoggio di Glen Matlock (Sex Pistols) che ne ha prodotto il disco di esordio. Un intenso concerto punk, tra balli, urla e chitarre distorte. Impossibile mancare.

ITALIAN TOUR:

27/2 Fidenza, Parma

28/2 Savignano sul Rubicone, Forlì Cesena

01/3 Prato

02/3 Verona

03/3 Treviso

04/3 Lecco

 

Autonomia Musicale: JUJU in concerto

GIOVEDì 22 febbraio JUJU in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.
Juju è il nuovo progetto musicale di Gioele Valenti, conosciuto come Herself e Lay Llamas. Dopo l’uscita del primo LP nel 2016, lo scorso 22 settembre è uscito per Fuzz Club Records il secondo disco “Our Mother was a Plant”, una delle pubblicazioni più interessanti per quanto riguarda il genere psichedelico del 2017. Un progetto profondo sia dal punto di vista musicale che ideologico, che si sviluppa tra sonorità afrobeat, krautrock e new wave, un disco che mescola al suo interno passato e presente. Attualmente in tour europeo.