Pinky’s Dream Vol.2: SNEERS in concerto

Nove novine in collaborazione con Millessei dischi presenta:

“PINKY’S DREAM” l’incoerente linguaggio del sogno incubo, vibrazioni sperimentali,distorsioni vocali, sonorità femminili bagnate di mistero.
Rassegna musicale itinerante.

PINKY’S DREAM VOL.2

Venerdì 19 Ottobre – Ore 22.00

“SNEERS” [Berlin] live @ CAMELOT 3.0, VIA SANTO STEFANO 20, PRATO

SNEERS. è un progetto musicale nato a Berlino alla fine del 2012 dalla collaborazione tra la cantante e chitarrista M.G. Blaankart e il batterista Leonardo O. Stefenelli.

Due dischi all’attivo e svariati tour in Europa, alla fine di Gennaio 2018 i due tornano in studio per registrare il loro terzo album “Heaven Will Rescue Us We’re The Scum We’re In The Sun”. Registrato nella capitale tedesca, questo nuovo lavoro presenta uno spettro sonoro più aperto e a tratti più luminoso rispetto ai suoi predecessori.
Composto da un totale di otto tracce il disco vede la preziosa collaborazione di Kristof Hahn (SWANS) e della sua inconfondibile lap-steel guitar su quattro di queste.

L’uscita del disco è stata promossa da un lungo tour che ha toccato Belgio, Francia, UK, Spagna, Portogallo e Italia tra Settembre e Ottobre, compreso uno showcase promozionale alla Rough Trade Est di Londra, e anticipata da un passaggio musicale su BBC 6 radio.

 

Hemp Revolution Music Festival – Ex Fabrica – dal 1 Giugno al 20 Luglio

HEMP REVOLUTION MUSIC FESTIVAL
EX FABRICA 2018

dal 1 Giugno al 20 Luglio – tutti i giorni – dalle 18:00 alle 01:00
INGRESSO LIBERO
Giardino Fabbrichino // Via Targetti 10/8, Prato

Musica dal vivo, aperitivi musicali, area food, teatro, incontri, dj-set, spazio ragazzi

Dal 1 giugno al 20 luglio ad Ex Fabrica (Giardino Fabbrichino, Via Targetti 10/8, Prato) si terrà HEMP REVOLUTION MUSIC FESTIVAL, festival curato da Millessei dischi, Camelot 3.0 e Compagnia TPO.

Per tutto il mese di giugno tre concerti a settimana con importanti artisti del panorama musicale italiano (Andrea Laszlo De Simone, I Camillas, Iacampo, Alfio Antico, Esterina, Sonic Jesus, Don Antonio e tanti altri).

Hemp Revolution non è sinonimo di sballo ma piuttosto unazione politica attiva per riabilitare la Canapa (senza THC) dalloscurantismo politico che lha perseguitata per anni. Su questo tema i giorni 15, 16 e 17 giugno si terrà l’Hemp Revolution Weekend, una tre giorni con ospiti, musica, proiezioni, aperitivi e cibo a tema.

Tutti i giorni dalle 18 appuntamento con Aperitivi Musicali e il fine settimana con Weekend al Giardino Fabbrichino:  un vero e proprio locale a cielo aperto, che darà la possibilità di cenare e scegliere tra una vasta selezione di birre, cocktails e drink.

Durante tutto il mese la Compagnia TPO presenterà lo spettacolo dal titolo emblematico “Canapa”, produzione Teatro Metastasio di Prato. Tre pomeriggi dedicati ai più piccoli il 15, 22, 29 giugno ore 18.30, con lo spettacolo atelier TU, produzione TPO/Teatro Metastasio di Prato con Ambra Di Bartolomeo. Il 30 giugno e 1 luglio, alle 21.00 andrà in scena “KENAZ, fuoco incrociato”, il nuovo spettacolo del Kolam Theatre, una produzione non convenzionale che vede in scena Armando Tarantino, Valentina Ceccatelli e Giulia Ambusta, guidati dal capocomico Monica Bucciantini. Infine il 1 luglio siamo felici di ospitare l’Anteprima del Festival delle Colline 2018 con la presentazione di “Begin the Beguine”: la musica preferita dagli anziani, il liscio, e quella amata dai giovani, la trap, due mondi apparentemente inconciliabili sono al centro del nuovo cortometraggio del Collettivo John Snellinberg, coprodotto insieme alla coop. sociale Il Cenacolo e Festival delle Colline. Una première ma sopratutto una festa: dopo la proiezione un dj-set astro-hip hop-poliziesco.

PROGRAMMA COMPLETO www.ex-fabrica.it
EVENTO: HEMP REVOLUTION MUSIC FESTIVAL // EX FABRICA \\

 

Autonomia Musicale: WE LOVE SURF in concerto

VENERDì 11 MAGGIO We Love Surf  in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

We Love Surf è un progetto garage/surf che nasce un pò per gioco nel 2010 grazie ad Andrea Marcori (Kobayashi/CuraroDischi) e alla sua voglia di connettere il surf praticato e musica.

Alla fine dell’estate 2017, dopo un’intensa attività live, la band inizia a registrare il nuovo album in uscita a maggio 2018. Il 23 marzo scorso è uscito il singolo ‘Feel So Good, Rock’n’roll!’ il nuovo singolo.

Autonomia Musicale: CESARE MALFATTI in concerto

 

VENERDì 4 MAGGIO CESARE MALFATTI in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

Cesare Malfatti è uno dei pionieri della scena musicale alternativa italiana. Chitarrista degli Afterhours tra la fine degli anni ’80 e fondatore dei La Crus. Nel 1993 apre lo studio midi presso il Jungle Sound Station Milano e inizia a collaborare con numerosi artisti tra cui Dj Graff, Otr, Casinò Royale, Ritmo Tribale, Out of Body Experience; fa nascere il progetto La Crus con Mauro Ermanno Giovanardi e Alessandro Cremonesi. Nel 1995 esce per la Wea “La Crus” che vince il Premio Tenco e il Referendum di Musica & Dischi. Nel 1997 crea il suo studio personale CHE Studio ed esce “Dentro me” per La Crus. Nel 1999 esce “Dietro la curva del cuore” per La Crus e vince il PIM di Musica di Repubblica.

Nel 2011 esce per Adesiva Discografica il primo album solista omonimo fatto a mano e ordinabile via mail. Nel 2013 esce Due anni dopo, gli 11 brani del primo album più due inediti, tutti risuonati live al CHE Studio da Dodo NKishi (batteria), Giovanni Ferrario (basso), Manuel Agnelli (pianoforte), Vincenzo Di Silvestro (violino), Stefania Giarlotta (seconda voce).

Nel 2017 esce ” Canzoni Perse” per l’etichetta Riff Records, quinto lavoro da solista. Dieci pezzi elettronici prodotti in collaborazione con Stefano Giovannardi.

Autonomia Musicale: MòN in concerto

VENERDì 27 APRILE MòN in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

I MòN nascono a Roma nel 2014 e inizialmente si presentano come una band indie-folk. Presto conquistano personalità e trovano il loro equilibrio dando spazio a valvole, effetti analogici e ritmiche più incalzanti, alle quali continuano a contrapporre linee vocali malinconiche e intimiste.
Zama è il loro primo disco ed è uscito il 12 maggio 2017 per Urtovox Records.

 

Autonomia Musicale: SONARS in concerto

VENERDì 20 APRILE SONARS  in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

I SONARS sono Frederick Paysden (chitarra) e Serena Oldrati (tastiere), un gruppo Electro-Psych attivo dal 2014. Le loro sonorità prendono ispirazione da gruppi come Air, Jagwar Ma, Flaming Lips, MGMT, Tame Impala, Radiohead e Gorillaz. Nel 2015 esce l’EP di debutto Jack Rust and The Dragonfly IV (Dilruba Records), un concept EP autoprodotto di quattro brani che riceve subito ottime recensioni dalla stampa In seguito inizia il “Dragonfly IV Tour” con più di 200 concerti in Italia, Francia, Svizzera, Germania, Austria e Olanda, portando i Sonars a condividere il palco con: Verdena, Motta, Edda, Fast Animals and Slow Kids, Moseek, Gnoomes, Holy Wave, Dewolf, The Lucid Dream, Cesarians, DTCV, Echoic…

Hanno da poco partecipato al SXSW 2018, il più grande showcase americano che si tiene ogni anno ad Austin, Texas (USA).

Autonomia Musicale: RED LINES in concerto

 

VENERDì 13 APRILE RED LINES  in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

I Red Lines sono un progetto nato dall’unione di Marianna Pluda, 21enne, residente a Londra, e Simone Apostoli, 18enne, residente a Brescia. Dall’incontro tra queste due anime, per certi aspetti molto simili ma per altri molto differenti, nasce un sound che aleggia tra un rock psichedelico ed un pop elettronico. Dopo la pubblicazione dell’ep omonimo d’esordio e del successivo Colder il duo ha approntato il primo lavoro full lenght dal titolo PAISLEY. L’album è stato interamente registrato da Simone Piccinelli alla Buca Recording Club tranne il brano Colder che è stato registrato al TUP Studio di Brescia da Brown Barcella e Alessio Lonati.

 

Autonomia Musicale: MAMUTHONES in concerto

VENERDì 6 APRILE MAMUTHONES in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

I Mamuthones nascono da un’idea di Alessio Gastaldello, ex batterista e fondatore dei Jennifer Gentle (Sub Pop Records). Attivi dal 2008, si muovono fin da subito nei territori della musica psichedelica uscendo per l’etichetta veneta Boring Machines e salendo sul palco del Liverpool International Festival Of Psychedelia.

Nel 2015 esce Symphony for the devil (Rocket Recodings) che segna un punto di svolta nella discografia della band portandoli dai territori oscuri dei primi dischi (più dark e kraut) a sonorità più ritmate. Con Fear On The Corner, uscito da poco sempre per Rocket Recordings, i Mamuthones si affiancano ancora di più al punk, funk e disco della New York degli anni sessanta e settanta, mostrando l’evoluzione del ritmo come percorso principale della band.

 

Rocket Recordings

Autonomia Musicale: The DELAY in the UNIVERSAL LOOP in concerto

VENERDì 30 marzo THE DELAY IN THE UNIVERSAL LOOP in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

The Delay In The Universal Loop è il progetto musicale di Dylan Iuliano, ventenne campano con la passione per la musica elettronica e la sperimentazione. Dopo l’uscita dell’album di debutto Disarmonia (dicembre 2013), Dylan lascia la scuola e parte per un tour negli Stati Uniti.

A dicembre del 2017 esce Esplendidos!, la sua terza ed ultima produzione.

“Stavolta ci troviamo di fronte a un lavoro solido e costruito attorno a un’estetica individuale che non ha paura di mostrarsi in ogni suo angolo, e questa sfrontatezza premia perchè il risultato è magistrale.”

Autonomia Musicale: WORA WORA WASHINGTON in concerto

VENERDì 23 marzo WORA WORA WASHINGTON in concerto al Camelot 3.0 ( via Santo Stefano 20, Prato) per la rassegna Autonomia Musicale. Ore 22.00. Ingresso libero.

Esploratori notturni: così si definiscono Marco De Rossi e Giorgio Trez, aka Wora Wora Washington. Duo veneziano a cavallo tra indie wave e “evocative wave”.  L’ultimo disco “Mirror” è uscito nel dicembre 2016  ed è la loro terza uscita per SHY REC. Dicono i Wora Wora Washington:

In Mirror alcune voci narranti intimano al bello della stranezza, della singolarità, dell’originalità perché il pensiero diverso è attraente, il pensiero conforme autoreferenziale già lo conosciamo.